Tre luoghi da visitare intorno a Brescia

La vasta provincia di Brescia racchiude un territorio con tanti differenti paesaggi che mutano in orizzonti sempre diversi, dalla rurale pianura percorsa da fiumi, alle colline, ai laghi, fino ad arrivare progressivamente verso il nord dove possiamo trovare monti sempre più elevati. In questo ampio scenario di natura rigogliosa ed affascinante, scopriamo insieme nel dettaglio quali possano essere tre luoghi incantevoli da visitare intorno alla città di Brescia.

LAGO DI GARDA

Si tratta del più grande lago Italiano, di origine glaciale. E’ maestoso e ricco di attrattive, tra cui il Vittoriale, la casa di Gabriele d’Annunzio, sede di deliziosi spettacoli estivi nel teatro all’aperto, senza dubbio da non perdere.
Famosissime sono anche le Limonaie, vera e propria architettura rurale per la coltivazione degli agrumi che caratterizzano il dolce paesaggio che contraddistingue l’alto Garda.

Il parco Naturale dell’Alto Garda vi conquisterà attraverso paesaggi e natura unici. Valvestino, con i suoi unici e caratteristici paesi immersi in una natura rigogliosa. E poi castelli e borghi Valtenesi, fiabeschi complessi immersi nel verde, Desenzano, con tutte le sue attrattive, come la villa romana con caratteristico pavimento a mosaico ed il famosissimo Museo Civico Archeologico, che ne fanno una delle località più frequentate del Garda. Potrete inoltre fare un tour delle epiche battaglie risorgimentali nei colli storici dell’anfiteatro morenico.

Sirmione, famigerata località termale, le superbe grotte di Catullo, il castello Scaligero, le numerose vie del lungo lago con piccoli negozi e boutique, per poi finire con gli insediamenti palafitticoli, oramai Patrimonio Mondiale UNESCO, nell’area del basso Garda. Un luogo suggestivo ed unico al mondo, da visitare assolutamente, trovandosi intorno alla città di Brescia.

LAGO D’ISEO

Rimaniamo in tema di laghi. Nel lago d’ Iseo, famoso e spettacolare specchio d ‘acqua dolce, si trova il Castello Oldofredi a Iseo, che è stato trasformato in centro culturale. Le famigerate Torbiere, riserva naturale unica nel suo genere, dove in tarda primavera è possibile ammirare lo sbocciare delle ninfee, ammirato dall’alto dell’abbazia di San Pietro a Lamosa ed a Provaglio. Scenario davvero unico in tutta Europa.

Il Monte Isola, raggiungibile col traghetto da Sulzano, da Iseo o da Sale Marasino. Nel suo scenario mozzafiato si passeggia tra uliveti rigogliosi e in deliziosi borghi, abitati da pescatori e fabbricanti di reti. Sulla sommità del monte si trova il Santuario della Madonna della Ceriola. Un luogo incantevole che ricorda epoche oramai perdute.

La strada per Marone, caratterizzata dalle cosiddette Piramidi d’erosione a Zone, che consistono in altissime guglie di pietra modellate dall’erosione dell’acqua. Infine la zona collinare di Franciacorta, sita nell’entroterra del lago d’Iseo, con dimore signorili di campagna e sfavillanti castelli. Imperdibili le cantine per la produzione dei vini e dell’omonimo spumante Franciacorta DOCG, rinomati ed apprezzati in tutto il mondo, attraverso il metodo classico.

VALLE CAMONICA

Nella straordinaria valle Camonica, sita nei dintorni della città di Brescia, si trovano le Terme, un vero paradiso di relax sito a Darfo Boario.
Il castello medievale a Breno, imponente centro della media Valle Camonica. A Biennio, immerso nella Val Camonica, sarà possibile ammirare Magli del 1600 mossi dall’acqua, in un paesino che è stato inserito tra i borghi più belli d’Italia. Ed ancora, la via Crucis lignea sita nella chiesa di Cervena.

Il Parco Nazionale delle incisioni rupestri di Naquane, che conta quasi 30 mila figure incise nelle rocce di Capo di Ponte, classificata come Patrimonio Mondiale UNESCO. E poi Ponte di Legno, vero e proprio punto di riferimento per la partenza di escursioni ed ascensioni alpine, essendo anche stazione sciistica. Concludiamo con il Parco naturale dell’ Adamello, la cui sommità massima supera abbondantemente i 3500 metri ed il Parco Nazionale dello Stelvio, vero e proprio gioiello dell’aerea Alpina.