startup

Primi passi per promuovere online una startup

Dare inizio ad una startup è sicuramente un modo interessante per promuovere una propria intuizione o una propria idea.
Tuttavia, farsi conoscere ed avere la giusta risonanza può essere complicato, specialmente se ci si trova alle prime armi; grazie ai passi da gigante che la tecnologia ha fatto, specialmente nell’ambito delle comunicazioni (attraverso internet o i social media), oggi è possibile promuoversi in maniera più semplice.
Nonostante la pubblicità costituisca un elemento necessario per farsi conoscere, è anche vero che ci sono una serie di crismi imprescindibili di cui tener conto, al fine di poter realizzare ciò che si ha in mente nella maniera più professionale possibile.

L’ambiente di lavoro: un elemento fondamentale per partire

Prima di parlare di cifre, investimenti ed investitori, è assolutamente necessario parlare dell’ambiente di lavoro: per poter partire con il proprio progetto, infatti, è assolutamente indispensabile disporre di uno spazio apposito dove lavorare.
Potrebbe rivelarsi, quindi, un’idea vincente quella di affittare un immobile e disporlo per una gestione del lavoro in coworking.
Nonostante l’affitto di un immobile possa sembrare dispendioso, se si ripartiscono le spese in maniera equa fra tutti i collaboratori la cifra finale sarà irrisoria, potendo così coniugare in un solo colpo sia l’utile che il dilettevole.
Trovato uno spazio dove gestire il proprio lavoro quotidiano, è fondamentale poi dotarsi di un sito web: attraverso esso, infatti, si potranno gestire anche quelli che sono i canali social, allargando così in maniera considerevole quello che è il proprio raggio d’azione.

I componenti del team indispensabili

Per fare in modo che la propria startup abbia tutte le carte in regola per porsi quale interessante competitor sul mercato, è fondamentale affidarsi a dei componenti imprescindibili per fare in modo che ogni ingranaggio della propria attività fili a dovere; nello specifico, è importante essere coadiuvati da:

  • un avvocato che curi e tuteli l’ambito legale dell’azienda;
  • un commercialista che garantisca la trasparenza fiscale di tutta quella che è l’attività economica;
  • un consulente del lavoro che sia costantemente aggiornato sulle normative vigenti.

Attraverso queste tre fondamentali figure, quindi, si potrà operare in maniera tranquilla, sicura e soprattutto nel pieno rispetto delle regole: è fondamentale ricordare che la trasparenza della propria attività debba costituire il cardine di ogni cosa, al fine di non incorrere in gravi inadempienze fiscali e giurisprudenziali.

Diventare un esperto del marketing: è davvero necessario?

La risposta è sì: in un mondo ormai scandito solo dai like e dai followers, munirsi di tutti quelli che sono gli strumenti necessari per stare al passo con i tempi è una circostanza obbligatoria da considerare.
Nonostante non tutti siano debitamente informati per quanto concerne il marketing digitale, è assolutamente fondamentale tenere sotto controllo questo aspetto.
Esistono, in giro per la rete, differenti modi per accrescere la propria notorietà, come ad esempio:
  • ottimizzazione per i motori di ricerca SEO;
  • social media marketing;
  • pubblicità pay-per-click;
  • marketing di affiliazione;
  • content marketing.

Coniugare sapientemente tutti questi elementi, dunque, restituirà una risonanza maggiore alla propria attività.

Il vero padrone è il cliente

Potrà sembrare una frase fatta, ma corrisponde al vero: questa affermazione altro non è che la sintesi del commercio in ogni sua forma.
L’obiettivo principale della propria startup, non è solo quello di acquisire il cliente, ma far sì che torni.
Per fare in modo che si crei un vero e proprio rapporto di fidelizzazione tra azienda-cliente, è assolutamente necessario fare in modo che quest’ultimo non si senta mai abbandonato, ma che al contrario venga continuamente guidato in ogni sua scelta, affinché possa tornare a casa soddisfatto.
Per fare ciò, quindi, è assolutamente indispensabile promuovere e costruire una vera e propria assistenza clienti: attraverso questo meccanismo, il consumatore dovrà sentirsi costantemente assistito qualsiasi cosa succeda.
Che si tratti di predisporre un numero apposito per la risoluzione di qualsiasi problema, o di aggiornarlo tramite apposite mail e/o messaggi di nuove ed entusiasmanti offerte, i metodi per fare in modo che si crei un legame con il cliente sono vari, ed ognuno di essi se sfruttato opportunamente può dare luogo ad una base stabile di consumatori.In definitiva, quindi, creare una startup necessita di tanti elementi che, se combinati adeguatamente, possono dare vita ad un progetto vincente sotto ogni punto di vista.