proteggere i dati personali di intestazione dominio web

Come proteggere i dati personali di intestazione dominio web

Prima di capire come proteggere i dati personali di intestazione dominio web è importante capire cosa si intende per dominio. Con questo termine si indica uno spazio su internet ben preciso, come appunto un sito web. Nella barra dell’indirizzo del browser, ossia la parte in cui si può digitare, ciò che si vede scritto è l’URL, nel quale è incluso il dominio. Nel momento in cui si registra un nuovo dominio è necessario fornire al registrar i propri dati sensibili – indirizzo mail e dell’abitazione, telefono e molto altro – così da diventare l’effettivo proprietario del dominio stesso. Quando si acquista un dominio, tutti i dati personali vengono inviati dal registrar al registry, che deve verificare la validità e conservarli. Tali informazioni danno vita a un’anagrafica legata al dominio stesso e dev’essere di pubblico dominio. Tutte le anagrafiche dei domini creano il cosiddetto database Whois. Si tratta di un database sempre aggiornato e consultabile senza nessun costo online tramite gli appositi motori di ricerca. Quindi se si registra un dominio senza proteggerlo tutti potrebbero vedere i dati, quindi è importante capire come oscurare le informazioni personali.

Come proteggere i dati personali di intestazione dominio web: cos’è cambiato dopo il GDPR del 2018

Con l’entrata in vigore il 25 maggio 2018 del Regolamento Europeo della Privacy, nominato GDPR, si è finalmente definita una linea per tutelare i dati personali e la privacy dei cittadini europei. La legge è stata pensata per rendere il trattamento dei dati personali più trasparente e gestibile da parte dell’utente stesso. Infatti, il GDPR agisce anche sui dati personali pubblicati in rete che includono anche le informazioni del proprietario del dominio visibili nel Whois. Se non si proteggono i dati personali di intestazione del dominio web, qualsiasi utente può visualizzarli usando dei tool online, come Whois, che, tramite la ricerca del nome a dominio, può avere accesso alle informazioni riguardanti il proprietario del dominio. Questa grande facilità nel recuperare dei dati sensibili legati a un dominio non è l’ideale. Chiaramente, pur potendo oscurare i dati del proprietario alla maggior parte degli utenti, rimangono visibili per le autorità competenti.

I vantaggi nel proteggere i dati personali di intestazione dominio web

I vantaggi nel riuscire a proteggere i dati personali di intestazione dominio web sono molteplici, quali:
-la protezione dell’identità e dei dati personali;
-la protezione contro lo SPAM;
-la protezione contro l’uso illecito dei dati o da attacchi di hacker;
-la possibilità di essere contattati in piena sicurezza da persone serie o enti ufficiali.
Attivare l’opzione di Whois privacy nel corso della registrazione di un dominio è molto semplice. É sufficiente accedere al pannello di controllo del dominio e attivare il Whois Privacy che, di solito, ha un costo piuttosto ridotto.