Come lavare correttamente il materasso di una culla per neonati

Come lavare correttamente il materasso di una culla per neonati

In quest’articolo vedremo insieme quali sono i materiali necessari per pulire il materasso di una culla, come pulire il materasso e la biancheria da letto di una culla e quando acquistare un nuovo materasso.

Buona lettura.

Sii pronta ai bisognini dei neonati

Quando si diventa da poco una mamma, nonostante si è molto attenti alla pulizia ed alla sicurezza dei nostri piccoli, difficilmente si pensa a quando il bambino si sporcherà di notte sul letto e persino sul materasso.

Ammettiamolo, i bisognini dei neonati sono una delle ultime cose a cui andremo a pensare quando siamo da poco neo-mamme.

In tal senso, difficilmente le mamme all’inizio hanno idea di come pulire il materasso e la biancheria da letto di una culla.

Ovviamente, nessuna mamma vorrà pulire il materasso usando prodotti chimici aggressivi perché questi residui chimici sarebbero essenzialmente vicini al viso del bambino e non sarebbe per niente sicuro per la sua salute.

Scopriamo insieme, quindi, un modo naturale per pulire il materasso e la biancheria da letto di una culla.

Ciò che ti serve per pulire il materasso di una culla

Ecco un semplicissimo elenco dei materiali e degli accessori per pulire al meglio la culletta dei tuoi bimbi:

  • un’aspirapolvere
  • un piccolo secchio o bacinella
  • bicarbonato di sodio
  • detersivo per bucato ipoallergenico
  • spazzole per strofinare
  • alcol denaturato
  • bomboletta spray
  • succo di limone o aceto
  • guanti monouso
  • piccoli panni

Controlla il manuale d’istruzione

Alcuni marchi di passeggini e culle ci aiutano fin dall’inizio, grazie ad appositi manuali d’istruzione, a comprendere bene come pulire una culla per neonati.

Esistono marchi rinomati quali Inglesina, PegPerego, Chicco e così via, che con molta attenzione al cliente inseriscono nel packaging degli attendibili manuali d’istruzione per aiutare una neo-mamma a pulire correttamente le culle neonato ed ogni suo componente come, per l’appunto, i materassi.

Un esempio, in tal caso, sono proprio le culle Chicco, un cui utile approfondimento potreste visionarlo a quest’articolo sulle migliori culle a marchio Chicco.

Come pulire una culla

Ecco i passaggi da compiere per pulire correttamente il materasso di una culla.

Inizia lavando la biancheria da letto

Inizia lavando tutta la biancheria da letto del bambino con un detergente ipoallergenico e inodore una volta alla settimana in acqua calda per pulire e proteggere il bambino dagli acari della polvere.

Gli esperti mettono in guardia contro l’uso di profumi per il bucato. Spesso, infatti, le mamme lavano i capi dei bambini con baccelli profumati che possono irritare la pelle del tuo bambino.

Si può usare un coprimaterasso per mantenere il materasso pulito e proteggere il tuo bambino dagli acari della polvere.

Usa la tecnica del Sottovuoto

Inizia aspirando accuratamente il materasso.

La tecnica del sottovuoto ti aiuterà a rimuovere molta polvere e sporco dal materasso prima di iniziare a strofinare. Accertati di aspirare entrambi i lati del materasso e attorno ai bordi.

Elimina le macchie

Ora che la polvere è sparita, mescola parti uguali di acqua e succo di limone o aceto in un flacone spray e spruzza leggermente sulle macchie.

Puoi, inoltre, cospargere di bicarbonato di sodio il materasso e lasciarlo riposare per 20 minuti in modo da eliminare ogni cattivo odore. Accertati di aspirare accuratamente la superficie.

Strofina con una spazzola

In un secchio, mescola un litro d’acqua e circa un quarto di tazza di detersivo per bucato ipoallergenico. Strofina delicatamente la superficie del materasso utilizzando una spazzola.

Risciacqua accuratamente

Riempi il secchio con acqua tiepida e usa un panno umido pulito per risciacquare il materasso. Non versare acqua o detersivo direttamente sul materasso.