La vernice liquida e quella spray per la pelle

Accessori, mobili e oggetti in pelle non mancano mai nelle nostre case, ma se da un lato si tratta di prodotti comuni, esteticamente gradevoli e molto utili, dall’altro lato la pelle a lungo andare si rovina facilmente e dobbiamo ricorrere a qualche espediente per poterne riportare le superfici come nuove. Uno dei modi più semplici da fare anche a fai da te è quello di pulire, verniciare e poi lucidare la pelle con dei prodotti specifici. Questi ultimi si trovano in vari formati, tipologie e colori in vari negozi sia fisici che online. Tuttavia essi non sono tutti uguali e bisogna stare molto attenti alla scelta del giusto prodotto affinché si raggiunga il risultato sperato. Per questo motivo è indispensabile prediligere degli e-commerce specializzati nel trattamento della pelle, come ad esempio il fornitissimo sito internet verniceperpelle.it.

La tipologie di vernice per pelle in vendita

Esistono due tipi di vernici per pelle: quelle con una composizione a base di alcool (più intense, ma più aggressive) e quelle con una composizione a base di acqua (meno intense ma più delicate). Generalmente quando si acquistano le vernici per pelle, si acquistano anche altri due prodotti: un primer di base che serve a preparare la superficie a ricevere la tinteggiatura e un lucidante finale che serve a fissare la vernice e nutrire la pelle. Ovviamente alcuni tipi di tinture per pelle possono essere stese con il pennello, altre necessitano di un panno o di una spugnetta morbida, altre ancora sono vendute con in dotazione un diffusore spray. Ovviamente in base allo strumento scelto per stendere la vernice per pelle cambierà il risultato finale.

Stendere la vernice con il pennello

L’uso del pennello per stendere la tintura per pelle è raccomandato in caso di piccole superfici ed è necessario sempre stendere almeno più mani di vernice per un risultato ottimale, avendo cura di cambiando sempre il verso in modo da nascondere le pennellate precedenti.

Stendere la vernice con la spugna

Utilizzare la spugna per stendere la vernice non è affatto semplice, ma se usata in modo sapiente può consentire di ottenere un effetto più rustico-vintage. Se, invece, preferite ottenere una colorazione totalmente uniforme, allora basterà compiere dei movimenti circolari. Anche in questo caso è consigliabile eseguire più passate di vernice.

Stendere la vernice con lo spray

Lo spray è la soluzione ideale per chi non ha molta manualità e vuole ottenere un risultato abbastanza uniforme in poco tempo o vuole scegliere una precisa tonalità, miscelando più colori insieme. L’unica accortezza che si deve avere è di spruzzare la vernice spray per pelle seguendo un’unica direzione e avendo cura di mantenere il getto perpendicolare alla superficie.