Composizioni in vasi di vetro

Mettere i fiori all’interno della casa è un desiderio molto diffuso: i fiori, infatti, hanno un grande potere arredante e mettono sempre molta allegria.

Tra i vari tipi di recipienti che possono contenere fiori ci sono i vasi in vetro.

Generalmente i vasi in vetro hanno la caratteristica forma stretta e alta, quindi tipica per ospitare fiori a stelo lungo.

Sono quindi perfetti per gigli, gerbere, tulipani e altri fiori che hanno una certa statura.

Ci possono essere anche dei vasetti in vetro più bassi e panciuti, che servono per ospitare fiori dal gambo più corto.

In questo caso si possono scegliere vasi che non siano troppo spessi, cioè che non abbiano il doppio fondo troppo alto.

In caso contrario il vaso sembrerebbe troppo massiccio e perderebbe i connotati di eleganza.

 

Come arredare casa con i fiori e i vasi in vetro

 

Arredare casa creando composizioni con i fiori è un’ottima strategia.

Spesso nelle case molto grandi, infatti, i mobili tendono un po’ a disperdersi e ad arredare poco.

Porre al centro della stanza un vaso di vetro pieno di fiori può essere la soluzione.

Un luogo dove sicuramente il vaso di vetro con fiori è imprescindibile è il tavolo consolle.

Se si ha un tavolo consolle nell’ingresso o in un corridoio è difficile rinunciare a posizionarvi sopra un vaso di fiori.

Anche in camera da letto, ad esempio sulle cassettiere, il vaso di fiori trova il suo spazio naturale.

Un vaso in vetro è particolarmente indicato per le camere da letto arredate in stile classico, con i mobili in legno e i parquet a terra.

Non bisogna dimenticare il vaso di fiori come centro tavola nel tavolo principale.

Qui un bel vaso in vetro è un perfetto tocco di stile, ma solo se il tavolo è in legno.

Se è in vetro anch’esso, infatti, l’eleganza si disperde e non si nota bene il contrasto.

 

Pro e contro dei vasi di vetro trasparenti

 

Sicuramente i vasi in vetro hanno il pro del fascino e della bellezza.

composizioni floreali in vasi di vetro altiUn vaso in cui si vede cosa c’è dentro è molto elegante e raffinato, e crea un gioco di prospettive unico.

Tra l’altro, i vasi in vetro permettono alla luce di filtrare e quindi illuminano tutto l’ambiente circostante.

Non bisogna dimenticare che i vasi in vetro distorcono le dimensioni e amplificano ciò che c’è al loro interno, per cui i fiori sembrano molto grandi.

Certamente c’è anche qualche contro nel vaso di vetro.

Innanzitutto, esso ha un grande peso già da vuoto, specialmente se ha un doppio fondo molto pronunciato.

Riempire un vaso di fiori, terriccio e acqua comporta quindi un peso notevole, difficile da gestire se si deve spostare.

Il vaso in vetro, insomma, è adatto solo se ha una location fissa.

In secondo luogo, un contro del vaso in vetro potrebbe essere quello della pulizia. Il vetro va sempre lucidato e lavato se non vuole apparire sporchissimo.

Essendoci dei fiori all’interno è più complesso lavare e asciugare di continuo il vaso.

 

Fonte: www.complementieregali.com