Iliad Italia. Quando nascerà il quarto gestore italiano di telefonia mobile

Manca poco all’ esordio sul mercato italiano di un nuovo quarto gestore di telefonia mobile. Prenderà di fatto il posto di 3Italia, dopo che questa, ufficialmente dal primo gennaio di quest’ anno, ha costituito un’ unica compagnia telefonica con l’ ex rivale Wind.

E se oggi Wind e 3 costituiscono un’ unico soggetto c’ è spazio in Italia per nuova concorrenza. Non è successo per magia, chiariamolo bene. L’ imposizione è arrivata direttamente dall’ Unione Europea che nel momento di avvallare la fusione tra Wind e H3G ha preteso che questi ultimi mettessero sul mercato antenne e frequenze utili per far operare un nuovo gestore mobile.

E ne ha approfittato, dopo una gara con Fastweb, Xavier Niel. Papà di Free Mobile in Francia e che oggi controlla Iliad Italia. Non si chiamerà così alla fine il nuovo gestore telecom. Avrà in Italia un nome tutto nuovo che ancora deve essere svelato.

Per il momento possiamo dire che nella versione francese, Iliad ha sbaragliato il mercato, imponendosi come la startup nella telefonia mobile più rapida e dirompente della storia. In pochi mesi Iliad Telecom di Xavier Niel ha conquistato milioni di clienti. Il suo segreto? Tariffe iper competitive, a basso costo. Insomma, una formula senza fronzoli, con minuti e giga di navigazione illimitati.

Molto semplicemente, ciò che l’ utenza cerca oggi. E per fare questo ha usato il fattore simpatia. Iliad Telecom è famosa per non utilizzare costi extra e prezzi nascosti con i famosi asterischi. Si paga davvero quello che si firma. Senza sorprese.

E questo è piaciuto molto ai clienti francesi e si spera, prossimamente, piacerà molto anche a quelli del Bel Paese.

Ma quando nascerà Iliad Italia?

La società è già formalmente operativa con la sua sede di Milano. Dal quartier generale si sta lavorando per preparare tutto. Lanciare un gestore telefonico, un colosso al pari di Tim, Vodafone e Wind 3 non è semplice. Si cercano nuovi negozi Iliad. Il marketing, i call center. I sistemi informatici. E ovviamente andrà realizzata la rete mobile. Quella che servirà a far telefonare e navigare i nostri telefonini.

Iliad Italia partirà però già forte. Perché, parte dell’ accordo per la sua entrata nel mercato italiano, prevede chiaramente un roaming totale con Wind e 3. In pratica, da subito, i clienti Iliad Telecom italiani potranno sfruttare le reti telefoniche dei gestori coinvolti nella fusione.

Senza limiti. Sia nelle vecchie tecnologie 2G e 3G ma anche nelle reti di nuova generazione come il 4G, già operativo e il prossimo 5G, per il quale l’ Italia rilascerà presto nuove frequenze e le necessarie licenze.

Insomma, il lavoro da fare è molto ma non si partirà proprio totalmente da zero.

Niel è uno che pensa in grande. E nei suoi piani, sempre molto ottimistici, prevede una partenza entro la fine di quest’ anno. Verso Natale 2017. Secondo qualcuno non ce la farà. E per vedere il quarto gestore di telefonia mobile dovremo attendere gennaio 2018.

La finestra temporale è comunque quella. Giorno più giorno meno. Quindi non bisognerà aspettare molto per vedere probabilmente l’ ondata di concorrenza più imponente nella storia della telefonia italiana. Dovremmo abituarci ad abbattere la nostra spesa telefonica mensile, a patto ovviamente di essere disposti a cambiare operatore per la nostra sim card.

Le Tariffe di Iliad in Italia

Ma quali saranno i prezzi della Free Mobile in salsa italiana? Impossibile dirlo. Almeno per il momento. Sicuramente però la rivoluzione Iliad Italia ricalcherà in tutto e per tutto quella d’ Oltralpe. In Francia il gestore telefonico offre al costo di 15,99 euro al mese:

  • Minuti illimitati verso tutti
  • Sms illimitati verso tutti
  • Infiniti giga di navigazione in 4G
  • Roaming internazionale e chiamate verso l’ estero comprese nel prezzo

Nessun costo aggiuntiva e nessuna sorpresa. Una flat vera e propria, da telefonino, senza alcun limite in termini di giga. Come invece purtroppo ci hanno abituati le nostre Tim, Wind, Vodafone e 3.

Quindi cambierà davvero tutto e l’ attesa per l’ arrivo di Iliad in Italia è davvero grande. Anche sui social stanno nascendo gruppi e pagine dedicate a Iliad. Per la prima volta nella storia delle telecomunicazioni, esistono già migliaia di fan per un marchio che di fatto deve essere ancora annunciato. Segno che la voglia di cambiare, e risparmiare, è davvero tanta. Noi de IlWebPerAmico.it non mancheremo di aggiornarvi su questo storico e importante debutto.