Come scegliere una buona web agency

Se vuoi realizzare o migliorare il sito della tua società ti stai chiedendo sicuramente come scegliere una web agency. La domanda è assolutamente pertinente, poiché per sopravvivere nel mercato odierno avere un sito web ben fatto è fondamentale in termini di credibilità e di autorevolezza. La scelta della web agency per la tua azienda è uno step fondamentale, quindi ti consiglio di valutare con grande attenzione ed oculatezza diversi aspetti. Se cerchi una web agency su Google troverai molte agenzie che si presentano come il tuo partner ideale, sciorinando i loro lavori ed i loro successi. Ognuno naturalmente prova a portare acqua al suo mulino, ma è opportuno fare alcune considerazioni, che adesso andremo a studiare, prima di scegliere la migliore web agency.

La valutazione tecnica di una web agency

Se non hai conoscenze molto approfondite sugli aspetti tecnici dei siti web, ti consiglio di studiarli più a fondo. In caso contrario rischieresti di agire senza cognizione di causa, affidandoti completamente ad una web agency che probabilmente ha l’unico interesse di accaparrarsi un nuovo cliente.
Ad esempio utilizzando CSM gratuiti le web agency possono creare un sito economico in poche ore. Sei sicuro però che un sito del genere corrisponda alle tue necessità? Vale la pena fare un investimento, anche minimo, se poi non raggiungi alcun risultato in termini di visibilità, di conversione e di ROI (Return On Investment)?
L’agenzia deve essere in grado di capire le tue esigenze, fornendoti un prodotto tagliato su misura sugli obiettivi che intendi conseguire. In pratica deve fornirti un prodotto non in base a ciò che sa fare, ma sulla scorta di ciò che ti serve realmente.
Se il preventivo per un sito personalizzato ti sembra eccessivo, puoi sempre contattare altre web agency. Confrontando i preventivi ed i servizi proposti dalle varie agenzie puoi scegliere con maggiori elementi a tua disposizione. Come ultima considerazione tecnica una web agency deve sapere creare un e-commerce che si interfacci in tempo reale con il gestionale e-commerce, per ottimizzare le vendite, la produzione e la gestione dei prodotti.

Come si presenta la web agency?

Il sito della web agency a cui ti rivolgi è il suo miglior biglietto da visita. Prima di contattare quell’azienda quindi ti consiglio di studiare attentamente il suo sito web. La sua comunicazione ti sembra chiara e lineare? Ritieni che sia ben strutturato ed intuitivo per chi lo legge? È in linea con ciò che cerchi e con i tuoi obiettivi? Se la risposta è no allora cerca subito un’altra web agency, poiché se non riesce a comunicare con te come potrà comunicare con i tuoi clienti? Se invece l’impostazione del sito ti piace prova a valutare i suoi precedenti lavori, per avere la conferma che sia il partner ideale che stai cercando.
Dopo aver valutato questo aspetto devi considerare anche le modalità di approccio della web agency. Alcune infatti potrebbero imbonirti con tante belle parole tecniche, ma prive di contenuto e di sostanza. Non farti ammaliare dai paroloni stranieri e dai tecnicismi, valuta cosa ti sta proponendo effettivamente quell’agenzia. Cerca di capire se quella web agency ti sta ascoltando realmente, o se vuole solo catturare un nuovo cliente. La web agency deve essere un tuo partner, poiché il tuo successo equivale anche al suo. Valuta se “parla” la tua stessa lingua, se siete sulla stessa lunghezza d’onda e se capisce realmente quali sono i tuoi obiettivi.

Qual è il giusto costo di una web agency?

Ho lasciato per ultimo le dolenti note: il prezzo di una web agency, un aspetto fondamentale su cui però è opportuno fare alcune valutazioni. Alcune web agency, in maniera poco professionale, cercano di capire il budget di un cliente per poi stilare il progetto. Al contrario invece dovrebbero stilare il progetto in base agli obiettivi da conseguire, sarà poi il cliente a valutare se ha la forza economica per sostenere determinate spese.
In effetti il costo di una web agency dipende dalle necessità del cliente. Alcuni progetti per un sito vetrina possono costare 300-400 euro, ma portali o siti molto strutturati arrivano a costare anche 15.000 euro. All’interno del prezzo dovrebbero rientrare anche la stesura dei contenuti, che spetterebbe alla web agency. I testi in chiave SEO sono una parte fondamentale per realizzare un sito, quindi una web agency non può pretendere che sia lo stesso cliente ad accollarsi anche la spesa dell’inserimento dei contenuti.
Se spendi poco per la realizzazione del tuo sito web non puoi pretendere ovviamente risultati strabilianti, poiché si semina ciò che si raccoglie. Se invece spendi tanto ed i risultati conseguiti non sono adeguati all’investimento, allora è il caso di cambiare web agency. L’investimento iniziale è importante ma deve avere un ritorno adeguato in termini di conversioni e di visibilità del sito, poiché in caso contrario saranno solo soldi buttati al vento.