Cosa fare nel tempo libero per eliminare la cellulite

La cellulite è un problema che affligge molte persone, soprattutto le donne, ed a seconda della sua gravità, eliminarla può richiedere molto tempo (e in alcuni casi molti soldi), e quindi è bene sfruttare anche il proprio tempo libero.

L’attività fisica è la miglior cura

Le cause principali della cellulite sono diverse, a cominciare dalle predisposizioni genetiche, i problemi ormonali, delle cattivi abitudini, sia alimentari che riguardanti l’attività fisica, e lo stress, e per porvi rimedio bisogna prima capirne l’origine.

A prescindere dalla causa, il miglior modo per prevenire e smaltire la cellulite su gambe e glutei, da fare quando si ha del tempo libero, è praticare regolarmente esercizio fisico, ed abbinarlo ad una dieta corretta e all’assunzione giusta di liquidi.

Che sia uno sport, degli esercizi fitness o delle semplici corse, l’attività fisica aiuta a mantenersi in buona salute, in quanto può portare a mantenere giusto il peso (e/o dimagrire), riduce i rischi di contrarre malattie croniche, aiuta a dormire meglio e più a lungo (riducendo anche lo stress), fa bene all’apparato cardiocircolatorio, alle ossa, ai muscoli e alla pelle.

Per quanto riguarda la cellulite, le attività sportive migliori per smaltirla sono: la corsa, il nuoto, l’acquagym, il kickboxing e l’aerobica. Se non si ha il tempo di andare in palestra, ci sono diversi da poter fare in casa, come le flessioni, gli addominali, lo squart e i piegamenti sulle braccia. Chi è costretto a stare tutto il giorno in ufficio o a studiare, può comunque provare a fare degli esercizi alla scrivania o trovare il tempo per fare una camminata.

All’esercizio fisico bisognerebbe anche affiancare l’applicazione quotidiana di creme, che siano acquistate in farmacia o in erboristeria (magari su consiglio del medico) o realizzate in casa, utilizzando ingredienti come i fondi di caffè.

Altri rimedi da fare nel proprio tempo libero

Nel paragrafo precedente si è accennato alle attività fisiche da seguire per eliminare la cellulite, ma in alcuni casi può bastare anche camminare, anzi, sembra che sia un’alternativa più valida della corsa, in quanto gli impatti con il terreno causati da quest’ultima possono causare delle piccole lacerazioni alle membrane delle cellule adipose e aumentare la produzione di acido lattico da parte dell’organismo.

Prima di iniziare camminare, è bene sciogliere prima le caviglie per un minuto e marciare sul posto, scaricando il peso del corpo sul piede. Si consiglia di camminare da un minimo di venti minuti al massimo di un’ora (gradualmente), iniziando lentamente per poi accelerare il passo.

Con l’arrivo dell’estate, si possono intraprendere delle camminate anche di sera, oppure sulla spiaggia o immersi nella natura.

Un altro rimedio utile, da fare nel tempo libero ed avendo la disponibilità, è quello di praticare dei massaggi anticellulite. Si possono fare semplicemente in casa, mentre si applica la crema o l’olio adatto per combattere questo inestetismo, o ci può rivolgere ad un centro estetico, richiedendo specificatamente un massaggio anticellulite.

I migliori rimedi per la cellulite rimangono sempre il movimento e una buona dieta, ed è bene liberarsi di cattive abitudini come fumare o bere alcolici. Per quanto riguarda all’assunzione di liquidi, oltre all’acqua ci sono diverse tisane dall’effetto drenante, che possono aiutare contro questo problema, come il tè verde.