3 Ricette: Baccalà, Caciucco, Aragosta

3 Ricette: Baccalà, Caciucco, Aragosta – Il sito internet www.metodiperdimagrire.it ci ha regalato queste tre semplici e gustosissime ricette culinarie che condividiamo con voi, speriamo siano di vostro gradimento!


Baccalà alla Vicentina

Ingredienti per 4 persone: 1 kg. di baccalà ammollato, 4 cipolle affettate, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 4 filetti d’acciuga sott’olio, 2 spicchi d’aglio, 30 gr. di formaggio grana grattugiato, ½ lt. di latte.

Mettiamo la cipolla affettata in un tegame, copriamo e cuociamo a fuoco basso per 15 minuti, girando di tanto in tanto.

A parte, intanto, spiniamo e puliamo il baccalà, tagliandolo in pezzi regolari. Stendiamo ora sul fondo della casseruola la cipolla cotta, l’aglio, il prezzemolo e le acciughe tritati, i pezzi di baccalà ed infine il grana.

Versiamo il latte fino a ricoprire il tutto, chiudiamo con il coperchio e cuociamo a fuoco bassissimo per 2 ore.

Serviamo accompagnando con polenta calda, appena fatta abbrustolire.

CACCIUCCO ALLA LIVORNESE

Ingredienti per 4 persone: 1,5 kg. di pesce (cagnetto, mazzola, seppie e polipi, coda di rospo o pescatrice, rombo, orata, cozze), 150 gr. fra sedano, carota e cipolla tritati, 3 spicchi d’aglio, 3 filetti d’acciuga, 200 gr. di pomodori pelati, ½ bicchiere di vino bianco, 2 foglie d’alloro, ½ peperoncino piccante, 1 cucchiaio di prezzemolo, sale.

Puliamo molto bene i pesci, conservandone però le teste, le lische e le interiora. Mettiamo in un tegame freddo il trito di verdure, l’aglio, le acciughe, i pelati, il vino, 1 bicchiere d’acqua e le interiora dei pesci. Copriamo e portiamo sul fuoco con fiamma moderata lasciando bollire per 40 minuti.

Trascorso questo tempo filtriamo il brodo e cuociamovi i vari pezzi di pesce (ricordarsi di mettere dapprima quelli con le carni più sode, poi man mano le più tenere).

Serviamo con fette di pane casereccio tostate.

ARAGOSTINA ALL’ARMORICANA

Ingredienti per 4 persone: 1 aragosta da 600 gr. viva, 2 cipolle tritate, 4 pomodori maturi, 2 rametti di estregon (dragoncello), 1 bicchierino di cognac, sale, pepe di cayenna.

Mettiamo l’aragosta, dopo averla lavata, in una casseruola ovale. Aggiungiamo i pomodori, la cipolla tritata e i rametti di dragoncello.

Portiamo il tutto sul fuoco, copriamo e lasciamo cuocere a fiamma molto bassa per 20 minuti.

Quindi togliamo l’aragosta, tagliamola a metà, sistemiamola su di un vassoio e teniamola in caldo.

Rimettiamo ora la casseruola sul fuoco. Bagnamo l fondo di cottura con il cognac, facciamo fiammare ed insaporiamo con sale e pepe.
Passiamo infine la salsa di cottura al passatutto e con questa ricopriamo l’aragosta e serviamo.